Cosa è la Chiropratica?

L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la chiropratica come una professione sanitaria che si occupa della diagnosi, del trattamento e della prevenzione dei disturbi meccanici del sistema muscolare-scheletrico e dei loro effetti sulla funzione del sistema nervoso centrale e sulla salute generale.
La funzione è quella di ripristinare il normale funzionamento del sistema muscolo-scheletrico mantenendo un ruolo importante nel sollievo di disturbi, dolori o disagi che possono derivare da incidenti, stress, mancanza di esercizio fisico, postura scorretta e malattie.
La CHIROPRATICA sfrutta la capacità intrinseca del corpo di raggiungere e mantenere uno stato di corretto equilibrio. Il Dottore Chiropratico identifica i fattori causali del disturbo ed elimina l’interferenza neurologica funzionale (sublussazione) ottimizzando l’integrità della colonna vertebrale e ottimizzando il funzionamento del sistema nervoso centrale e periferico

Tecnica Chiropratica

La tecnica chiropratica è una manovra manuale, con una forza specifica che viene applicata con una certa direzione d’accordo alla disfunzione vertebrale e dal disco intervertebrale, per facilitare la correzione della sublussazione vertebrale o articolare. È una tecnica molto delicata, specifica, efficace e senza effetti collaterali.

La chiropratica è uno dei metodi di cura naturale più diffuso al mondo, terza professione sanitaria negli Stati Uniti per numero di praticanti.
É una disciplina sanitaria moderna e avanzata, che si concentra sul trattamento delle cause che provocano i problemi fisici invece di trattare i sintomi.

Breve spiegazione fisiologica

L’organo principale che abbiamo è il cervello, il quale comunica con tutto il corpo attraverso le informazioni veicolate dal midollo spinale a tutto il sistema nervoso e da questo a tutti gli organi.
Il midollo spinale, che rappresenta la maggiore via di comunicazione del nostro sistema nervoso, è situato nel canale midollare all'interno delle vertebre.
Una disfunzione a livello della colonna vertebrale può creare seri problemi nella trasmissione dei segnali ai nervi che fuoriescono dalla colonna vertebrale, alterando l’equilibrio dal sistema nervoso centrale.
Un disallineamento della colonna vertebrale o un blocco di due segmenti vertebrali in chiropratica è chiamato sublussazione vertebrale.

Le blussazioni vertebrali possono dare origine a varie sintomatologie quali:

  • Mal di schiena, sciatica, lombalgie, dolori muscolari, perdita di forza, parestesia;
  • Dolori cervicali, cefalea, emicranie, affettazione sistema vestibolare, perdita di equilibrio;
  • Dolori alle spalle, impingment delle spalle, spalla congelata, parestesia agli arti;
  • Dolore alle articolazioni, caviglie, ginocchio, gomito epicondiliti, polso tunnel dal carpo, intorpidimenti, perdita di forza alla mano e tante altre disfunzioni che coinvolgono il sistema nervoso centrale.
Queste sintomatologie possono essere originate da una compressione o da una protrusione o a volte anche da ernie del disco intervertebrale, che causano interferenze tra la comunicazione dal sistema nervoso centrale e il sistema nervoso periferico.

Alcuni benefici della Chiropratica

  • Riduce il dolore e le contratture;
  • Stimola la rigenerazione dei tessuti lesi;
  • Riduce gli spasmi muscolari;
  • Migliora la funzione digestiva;
  • Migliora il funzionamento del sistema immunitario;
  • Migliora l'ossigenazione;
  • Aumenta il flusso di sostanze nutritive;
  • Promuove il rilassamento;
  • Riduce i tempi di recupero post trauma o lesione;
  • Migliora le prestazioni degli atleti;
  • Vengono trattate le seguenti problematiche: ernia del disco, sciatalgia, scoliosi, dolori cervicali, colpi di frusta, mal di testa.